Tante sono le regioni d’Italia e altrettante le paste tipiche della tradizione locale che si preparano a mano. Tra le ricette più famose si annoverano le trofie liguri, i bigoli veneti, le fettuccine emiliane e le orecchiette pugliesi. Per preparare queste specialità esistono delle speciali macchine per paste tipiche regionali prodotte dall’azienda Cocozza per uso professionale per pastifici, alberghi e ristoranti, in grado di garantire la stessa riuscita dei prodotti realizzati artigianalmente.

L’esperienza al servizio della qualità

Con un esperienza ultra trentennale, l’azienda Cocozza è specializzata nella produzione di macchine per pasta fresca di primissima qualità, sicure e resistenti e realizzate coniugando la tradizione artigianale con le tecnologie più avanzate. L’offerta aziendale è assolutamente esauriente e comprende macchine per pasta corta, lunga, fresca, secca, senza glutine, raviolatrici e, naturalmente, anche macchine per paste tipiche regionali. Queste ultime, in particolare, sono capaci di assicurare un prodotto in tutto fedele al sapore ma anche all’aspetto estetico di quello artigianale. I diversi tipi di pasta si ottengono tramite la sostituzione facile e rapida dei sistemi formatori che, per l’appunto, danno forma all’impasto: così si possono ottenere, ad esempio, cavatelli, strozzapreti, strascinate, maccheroni calabresi, fusilli, orecchiette, trofie, gnocchetti e molti altri formati tradizionali.

La pasta tipica regionale “personalizzata”

Le macchine per paste tipiche regionali, possono esssere impiegate con impasti ben amalgamati a base di semola di grano duro e senza glutine, e si possono utilizzare sia per la produzione di paste fresche che da essiccare e si ha anche la possibilità di personalizzare i formati sia dal punto di vista della grandezza che dello spessore, in modo da offrire ai propri clienti dei prodotti tradizionali davvero speciali.

Il consiglio di Pasquale

Consigli e strategie frutto di oltre 30 anni di esperienza e lavoro con oltre 5000 laboratori di pasta in tutt’Italia e nel mondo..

Parliamoci chiaro, la nostra attività è nata e sviluppata in Puglia, ogni giorno giro il sud Italia in macchina chi meglio di me ha il know-how delle paste tipiche regionali. In particolar modo si hanno differenze di formati tipici ovunque.
La grande maggioranza dei formati, possiamo racchiuderla in:

  • Orecchiette
  • Cavatelli
  • Busiata siciliana
  • Fusilli avellinesi
  • Fusilli salernitani
  • Fusilli calabro al ferretto
  • Maccheroni al ferretto
  • Maccheroni al pettine
  • Strigoli
  • Strozzapreti
  • Gnoccoli
  • Favette
  • Cicatelli
  • Bucce
  • Favette
  • Incanulata
  • Paccheri

Tutti questi formati ti ho elencato, sono dei formati di pasta prevalentemente riscontrati nel sud Italia e isole.

Macchine differenti portano questi formati di pasta. se sei interessato ai fusilli e paste lunghe alla FU ti permette di ottenere ciò mentre per i cavatelli e orecchiette c’è la OR.

Per la produzione di pasta tipica regionale, infatti, non dobbiamo sottovalutare la conoscenza del fenomeno di formazione e le sue caratteristiche.

Il fenomeno che conduce la formazione delle orecchiette, è una taglio e una successiva deformazione plastica. Questa deformazione plastica si ottiene attraverso l’azione meccanica di trascinamento e di pressione esercitata dall’organo di formatura della macchina. Il fenomeno di formazione richiede il giusto quantitativo di acqua presente nell’impasto, poichè:

  • un impasto troppo “elastico” può determinare lacerazioni e stiramenti anomali nei bordi del formato a causa di una eccessiva resistenza nei confronti della formatura
  • un impasto troppo cedevole e/o collassato non consente di ottenere nel prodotto formato la tenacità e la plasticità richieste per conferire e mantenere nell’orecchietta la sua caratteristica forma concava.

Il mio consiglio è quello di utilizzare una semola con glutine di qualità medio-bassa, compatibilmente con la tua qualità commerciale che deve essere conferita al prodotto fresco che essiccato.

Anche in questo caso la grande quantità di acqua presente nella pasta, in maggior parte acqua non di struttura e quindi libera, favorisce l’attivazione di fenomeni enzimatici.

 

La nostra azienda propone diverse soluzioni per ogni tipo di cliente che vuole soddisfare le richieste del proprio territorio e credeteci, nessuno si accorgerà della differenza tra pasta fatta a mano e con i nostri macchinari.

https://www.cocozzabari.com/macchine-pasta/macchine-paste-tipiche-regionali/