Affrontare l’autunno con una buona alimentazione

Ed ecco arrivato l’autunno! E con lui la pioggia, le giornate più brevi e buie, il maltempo… e ovviamente il primo freddo! Oltre agli indumenti più pesanti e caldi, anche una buona alimentazione aiuta a combattere il gelo. Legumi, cereali, carne, frutta e verdura di stagione, frutta secca sono tutti ottimi alimenti anti-freddo, perché forniscono un giusto apporto calorico ed energia al nostro metabolismo, che deve produrre più calore attraverso l’alimentazione.

Perché si sente freddo?

Il nostro termometro biologico è regolato da alcuni termoricettori che si trovano sulla cute. Si tratta di microscopici sensori che rilevano sia il caldo sia il freddo e aiutano a mantenere più o meno costante la temperatura corporea disperdendo calore se è caldo o favorendone la produzione se è freddo. In questo secondo caso è bene scegliere cibi caldi, ovvero che sono in grado di produrre più energia, che si trasforma in calore e consente un innalzamento della temperatura.

Il freddo e la pasta? Ecco un metodo del tutto salutare per fornire energia al nostro corpo.

Piatti caldi e nutrienti

I cereali, e quindi anche la pasta, sono un buon rimedio per combattere il freddo. Essi sono un’ottima fonte di fibre, che aiutano il corpo a scaldarsi senza appesantirlo troppo.

Come coniugare il freddo e la pasta? Un ottimo rimedio sono le zuppe di cereali e legumi: pasta e fagioli, pasta e ceci, pasta e lenticchie e così via. Un’alternativa alle zuppe è preparare un buon minestrone di verdure con dentro la pasta.

Se invece si preferisce un piatto di pastasciutta è bene condirla con sughi a base di verdure: molto indicati sono i broccoli, che sono ricchi di vitamina C (che stimola le difese immunitarie), ma è possibile usare anche altri ortaggi: peperoni, cavolfiori, carciofi, carote, zucca, pomodori.